la citazione del momento

Ciò che abbiamo appreso da questo esperimento è che gli stili di vita nati dalla modernità sono praticabili solo per una piccola minoranza della popolazione mondiale. L'esperienza storica dell'Asia dimostra che il nostro pianeta non consentirà che questi stili di vita siano adottati da tutti gli esseri umani. Non è possibile che ogni famiglia del mondo abbia due automobili, una lavatrice e un frigorifero, e non per ragioni tecniche o economiche, ma perché altrimenti l'umanità morirebbe soffocata.

La grande cecità. Il cambiamento climatico e l'impensabile. - Amitav Gosh - traduzione e cura di A. Nadotti e N. Gobetti - Edizioni Neri Pozza

giovedì 7 giugno 2012

Un blog = un albero

Da oggi il mio blog è felicemente "carbon neutral".


Ho scoperto il sito Doveconviene.it, che si occupa della digitalizzazione dei volantini pubblicitari, un'iniziativa che considero, oltre che originale, anche molto utile (qui e qui potete farvene un'idea). Ma, prima di tutto, mi piace perchè è un'iniziativa ecologica: chissà che, a fronte di questa possibilità, le persone tendano sempre meno a prendere volantini cartacei e chi di dovere decida di stamparne di meno...
Comunque, oltre a ciò, questo sito ha dato vita a un'interessante iniziativa "Il mio blog è carbon neutral".
Pare che un sito web produca, a causa del funzionamento dei server, una media di circa 0,02 g di CO2 per ogni visita.
L'assunzione di anidride carbonica da parte di un albero è ovviamente relativa a diversi fattori, ma la Convenzione delle Nazioni Unite sui cambiamenti climatici (UNFCCC) calcola che un albero assorba ogni anno in media circa 10kg di CO2. Considerandone anche solo la metà, piantando un albero si neutralizza ampiamente la quantità di anidride carbonica "emessa" da un blog per 50 anni!
Non salveremo il mondo ma è meglio che non farlo!
E questa è oggi la mia "buona azione verde", o una di quelle di oggi, visto che è solo mezzogiorno!

Nessun commento:

Posta un commento

Grazie per essere passato a dire la tua :)