Post

Visualizzazione dei post da Luglio, 2018

Ahed libera

Immagine
Da quanto tempo girasoli! Tra il lavoro aumentato e il tempo libero trascorso in giardino o in giro, non scrivo da tanto, e credo di tenere questo ritmo lentissimo ancora per un po', vista l'imminente partenza verso sud. Ma che ne dite di farci un salutino sullo sfondo di una good news?  Me lo ricordo bene il momento in cui appresi la notizia dell'arresto di una sedicenne palestinese, faticavo a rendermene conto. A 16 anni puoi dire che vai a dormire da un'amica e poi vai in discoteca, puoi rubare uno smalto, un libro, una maglietta, puoi occupare la scuola. Qui i sedicenni spesso non sono in grado manco di venire in libreria a comprarsi i libri per l'estate, ci pensa mamma, stando anche attenta a che il libro non sia troppo lungo chè povero figlio pure in vacanza gli tocca leggere. Ahed Ramimi invece il 15 dicembre scorso si era fatta travolgere dalla rabbia contro alcuni soldati israeliani che, dopo aver fatto irruzione nel suo villaggio vicino a Ramallah, avev…

I libri belli e le persone che li comprano

Immagine
In libreria abbiamo alcuni spazi espositivi sui quali facciamo delle proposte tematiche. Nel mio settore, quello dei ragazzi, qualche tempo fa qualche collega aveva giustamente fatto una proposta di libri sulle vacanze e sul mare. Ma un pomeriggio, quando erano già un paio di giorni che l'Aquarius era in mare con a bordo centinaia di persone, sulla cui pelle quello schifoso di Salvini faceva la sua altrettanto schifosa campagna elettorale,  sono andata al lavoro, ho guardato lo spazio della proposta e ho detto "basta frivolezze, ora parliamo di cose serie, importanti e urgentissime!", ho rimesso a scaffale i libri sulle vacanze e, accanto a quelli sul mare, ho esposto romanzi e libri illustrati su migranti e razzismo. Ora, è ovvio che se si propongono dei libri e poi, guardando il venduto il giorno dopo e accorgendosi che ne è andato via qualcuno, si prova una certa soddisfazione ("lo sapevo, lo sapevo che, se lo esponevo, qualcuno lo vedeva e lo comprava, brava/o …