Post

Visualizzazione dei post da Febbraio, 2013

Poche parole

Di solito nei giorni liberi dal lavoro approfitto per scrivere qualche post ma oggi sono troppo delusa, triste, amareggiata, arrabbiata, impaurita, disgustata per scrivere qualsiasi cosa se non le poche parole che ho scritto.

Torta vegana 2: farro e carote

Immagine
E, dopo la riuscitissima torta di mele senza latte e senza uova, ho ripetuto l'esperimento con le carote, di cui avevo fatto scorta al mercato ma che iniziavano a diventare un po' morbidine...
Beh, anche questo esperimento ci ha decisamente soddisfatti, e tra le due torte non saprei chi vince :)
Ma veniamo al sodo (e soffice)!

Ingredienti:
200 gr di carote ben pulite (io ho lasciato la buccia perchè è la parte più ricca di sostanze nutritive),
100 gr di zucchero integrale di canna,
230 gr di farina integrale di farro,
circa 80 ml di olio evo,
mezza bustina di lievito,
15 mandorle pelate e tritate,
il succo un'arancia.

Procedimento:
Ho messo le carote nel mixer con l'olio e il succo d'arancia e ho frullato, ho trasferito il tutto in una terrina e vi ho aggiunto il resto degli ingredienti. Ho ottenuto il solito impasto che "cola" ma comunque di una certa densità. Ad ogni modo potete usare il succo d'arancia e la farina per regolare la densità del com…

Il businness delle malattie

Immagine
Ultimamente mi è capitato di guardare la tv e non ci ho messo molto a rendermi conto che una pubblicità su tre sponsorizza medicinali. Sì lo so che l'invio in onda di uno spot è calcolato: balocchi e dolciumi nella fascia cartoni animati, snack verso sera, spray antizanzare in estate e pasticche per i malanni invernali...in inverno. Anche se poi ci sono quelli per il bruciore di stomaco, il gonfiore, il reflusso, il mal di schiena, le contusioni che vanno tutto l'anno, chè uno può mangiare pesante o strapparsi un muscolo in primavera come in pieno inverno.

Ora, non voglio stare a chiedermi su come sia possibile che una persona sia febbricitante, con la tosse, il naso chiuso e uno stato generale post investimento da tir, ma dopo l'assunzione di una pasticca effervescente si trasforma in un essere che scoppia di salute, rubicondo, entusiasta di ospitare un comitiva festante e felice manco si fosse appena fatto di cocaina.
Sì sa, la pubblicità enfatizza.
Non voglio neanche st…

Io dico no al captcha

Immagine
Ho deciso di aderire alla felice iniziativa dell'Alligatore, che ha pensato bene di indire il "no captcha day". A dire il vero non ci ho pensato molto su: seguo il suo blog e quando mi sono imbattuta nel post dell'iniziativa mi sono attivata subito per condividere!
Ho sempre odiato quel fastidioso e irritante test di parole scritte male e, new entry, numeri piccolissimi che a volte è oggettivamente impossibile decifrare.
Innanzitutto è una gran perdita di tempo. Io negli ultimi mesi (come si saranno accorti i blogger che seguo) non riesco a dedicare tanto tempo ai bighellonamenti blogosferici, però un minuto per lasciare commenti, se penso di avere qualcosa da dire, lo perdo volentieri: ma quando poi quel minuto deve decuplicarsi perchè bisogna interpretare scarabocchi, stare lì a chiedersi se è m oppure ni, se quel numero civico malamente fotografato è 5 oppure 6, allora inizio a irritarmi e piuttosto non commento. E lo so che stiamo parlando di qualche minuto, ma …

La salvia per i dolori mensili

Immagine
Posso dire con immensa gioia che è ormai da più di un anno che non prendo medicine.
Devo dire anche che negli ultimi anni non mi sono ammalata quasi mai, mi chiedo se non sia anche perchè cerco di seguire un'alimentazione più sana, se non sia per caso vero quel che diceva Ippocrate: "sia il cibo la tua medicina".
Ad ogni modo, se mi sono beccata un raffreddore ho aspettato che facesse il suo corso piuttosto che ammazzare i sintomi ammazzando anche il mio sistema immunitario e la mia salute a lungo termine ingoiando inquietanti e inconoscibili pasticche che il vero bene lo fanno solo a chi le produce. Se ogni tanto mi viene mal di testa mi massaggio le tempie con qualche goccia di olio di lavanda, il cui profumo è in grado di rilassare i nervi e far sparire il dolore nel giro di qualche minuto.
Ci sono poi quei dolori di pancia e di schiena che si presentano puntualmente ogni mese, che se non hai impegni puoi cercare di rilassarti a letto o sul divano e aspettare che pass…

Torta di mele senza latte e senza uova

Immagine
Praticamente la mia prima torta vegana! E anche una delle più soffici e gustose che sia uscita dal mio forno, da non credersi!
Non che mi sia particolarmente impegnata a farla vegana (a farla buona mi impegno ogni volta....), semplicemente c'erano un po' troppe mele, alcune un po' anzianotte, e non avevo molto tempo per stare ad affettarle e fare le chips di mele (ah, questa torta in effetti è anche particolarmente superveloce!); così mi sono detta "facciamo una torta!", esclamazione immediatamente seguita da un confronto diretto con il frigo, che ha immediatamente comprovato l'assenza di latte e di uova (quando fa freddo le galline non sono molto generose). Che si fa? Si pensa a come sostuire gli ingredienti umidi e ci si mette all'opera!

Ingredienti ovvero quel che ieri offriva la mia dispensa:
160 gr di farina integrale di farro,
90 gr di farina integrale d'orzo,
ovvero 250 gr della farina che vi ritrovate in casa :)
80 gr di zucchero integrale di …