Post

Visualizzazione dei post da Dicembre, 2018

Buon 2019

Per questo 2019 io vi vorrei augurare di ottenere almeno 3/4 di quello che desiderate, e poi vi auguro di poterlo condividere. Vi auguro di provare ripetutamente quella meravigliosa sensazione che si prova quando si fa qualcosa insieme agli altri, quando si ha qualcosa di bello e si lascia goderne anche gli altri, quando qualcun'altro ha qualcosa di buono e lo spartisce con voi.  Che si tratti di preparare una marmellata insieme alla vicina di casa, che si tratti di una serata con  un'amica/o con cui poter condividere pensieri e sentimenti, che si tratti di aprire la propria casa a un ospite di passaggio o di approfittare dell'ospitalità di qualcuno, che si tratti di partecipare a un pranzo sociale o di aprire un emporio autogestito con altre 500 persone, vi auguro condivisione. Ché condividere non vuol dire privarsi, ma moltiplicare.
BUON 2019 GIRASOLI!

Condividere frutti

Immagine
Leggevo il post di un'amica che raccontava di vicini che si sono rifiutati di ritirare un pacco per lei che non era in casa, e la cosa, più che il disagio pratico, ha giustamente provocato in lei (e anche in chi scrive) profonda tristezza. Ma a chi scrive ha anche fatto venire in mente che invece lei è molto fortunata a vivere nel quartiere dove vive, dove certo c'è gente che imbratta i murales dedicati ai partigiani e che pensa che tutti i propri problemi siano colpa dei migranti, ma dove tanti vicini sono proprio "bella gente", e le è venuto in mente che non vi ha raccontato della bella esperienza della distribuzione cachi. Quest'anno il nostro caco, che abbiamo conosciuto come poco più che un tronco potato all'inverosimile, è diventato il nostro Grande Caco. Durante l'estate ci ha regalato tanta salvifica ombra, e più tardi una valanga di frutti, così tanti che a un certo punto Fra lo ha rinominato il caco piangente, visti i rami piegati dal peso dei f…