Post

Visualizzazione dei post da Ottobre, 2012

Tanti premi e poco tempo

Immagine
Ultimamente sto decisamente trascurando sia il mio blog che la lettura dei blog che seguo. Travolta dai lavori vari che mi sono piovuti addosso, faccio delle incursioni veloci nel web e nemmeno tutti i giorni.
In queste incursioni ho scoperto di aver ricevuto ben tre premi! Mi emoziona sempre ricevere un blog-premio perchè altro non è che un pensiero da parte di qualcuno per te, un apprezzamento sincero per quello che scrivi e che cerchi di comunicare. Mi emoziona altrettanto girarli, perchè in questo modo riesco a dire "bravo/a e grazie, non per il singolo post ma per quello che scrivi, per quello che comunichi, per gli spunti che mi dai".
Infatti di solito ci metto un po' a scrivere un post per un premio, perchè mi ci impegno, perchè ci metto del mio. Ecco, questo tempo ora non ce l'ho. oggi è il mio giorno libero dopo 9 giorni di lavoro e mi si sono accumulate tante di quelle cose da fare che se ne farò la metà sarò felice. Da un mese sto lavorando circa 75 ore al…

Dentifricio in polvere autoprodotto #2

Il primo barattolino di dentifricio in polvere è giunto al termine, di tornare al vecchio e inutilmente schiumoso dentifricio industriale nessuna intenzione nè da parte mia nè di Fra; così, giacchè andava rifatto, ho voluto provare la ricetta di cesca. Mi incuriosiva molto l'utilizzo del tè verde in polvere, di cui sono sempre fornita, così ho messo a punto, con qualche modifica dovuta alla disponibilità degli ingredienti, il dentifricio al tè verde.

Ingredienti:
3 cucchiai di argilla bianca,
1 cucchiaino di bicarbonato di sodio (ci vado sempre piano col bicarbonato),
1 cucchiaino di sale marino integrale,
1 cucchiaino di salvia tritata,
1 cucchiaino di tè verde in polvere,
15 gocce di o.e. di menta

Procedimento:
Ho setacciato il bicarbonato, il sale e il tè e la salvia per renderne una polvere sottilissima, ho aggiunto l'argilla e l'olio essenziale di menta; ho chiuso il barattolo e agitato bene affinchè l'olio si amalgamasse bene al resto.
Lo conservo nel solito bar…

L'Erbario delle Fate - B. Lacombe e S. Perez

Immagine
Da una blogger che fa la libraia, o una libraia che fa la blogger, ci si aspetterebbe molti più post sui libri, ma forse proprio perchè i libri sono il mio lavoro e il blog no queste due realtà non si incontrano spesso.
Però oggi ho voglia di condividere un libro per me bellissimo.
Attualmente sto leggendo un discreto mattoncino, di cui sicuramente scriverò appena terminate le oltre 400 pagine di documenti e testimonianze, e quindi, anche per festeggiare il mio ritorno al lavoro, mi sono fatta un regalo decisamente più leggero: quando l'ho visto in libreria non ho proprio potuto resistere!
D'altronde i libri illustrati, e illustrati bene, esercitano quel fascino su di me che più spesso scarpe e borse esercitano sulla maggior parte delle donne.
Quando l'ho portato a casa ero felice come una bambina e mi ci sono deliziata per tutta la sera, perdendomi nel racconto, nella corrispondenza del protagonista con sua moglie e con il Gabinetto delle Scienze Occulte, e incantandomi s…

Colori e pensieri d'autunno - Il mercato di Campi Aperti

Immagine
Io adoro il tepore della primavera e l'afa dell'estate, il freddo mi indispone, la pioggia solitamente di mette di cattivo umore e la neve mi diverte solo il primo giorno: per tradurre i miei pensieri d'autunno ci vorrebbero quei simbolini, tipo teschietto, fulmine, che si usano nei fumetti per sostituire parole che non sarebbe carino scrivere. Però non c'è che dire, i colori dell'autunno sono belli!
E dove cercare un po' di colori qui in città, evitando l'inflazionato parco? Al mercato! Così martedì scorso ci siamo armati di macchina fotografica e, oltre alla spesa e all'aperitivo di rito, abbiamo fatto anche qualche scatto.
Campi Aperti è un'associazione di contadini e coproduttori del territorio per la sovranità alimentare, che ha come principi di base la relazione diretta con i consumatori, l'agricoltura e l'allevamento di tipo biologico e biodinamico, la sostenibilità ambientale e un'economia solidale.
Il mercato di Campi Aperti si t…

Oli aromatici autoprodotti

Immagine
Oltre ai metodi di essiccazione e congelamento, ho sperimentato un altro modo di utilizzare odori e spezie senza avere sempre a disposizione la pianta: l'autoproduzione di oli aromatici. Vista l'abbondanza degli ingredienti, ne ho prodotti diversi; per tutti ho usato olio extravergine d'oliva di un frantoio delle mie parti da cui ci riforniamo.
Dopo essemi documentata tra web, libri e zie, ecco come ho proceduto, e, visto che ora sono pronti, posso garantirvi che il risultato è ottimo.

Per l'olio all'aglio ho sbucciato 9 spicchi d'aglio abbastanza grossi, li ho messi in un barattolo di vetro da 1 litro e ho riempito di olio.
Ho tenuto a macerare al buio per 15 giorni, dopodiché ho filtrato e imbottigliato (e già regalato una bottiglietta!).
Dopo qualche giorno di macerazione gli spicchi d'aglio diventano bruni, non saprei dare la spiegazione tecnica di questo processo, ma so che è normale, che non è un segnale che abbiamo sbagliato qualcosa.
L'olio è …

Torta con farina di farro, cioccolato e pere

Immagine
Dopo aver fatto (e rifatto) i biscotti con farina di farro, avevo voglia di fare qualche altro esperimento con questa farina che mi ha dato tanta soddisfazione!
Così mi sono inventata una "rivisitazione" della torta di mele e cioccolato.

Al mercato di martedì scorso ho trovato delle pere Williams, belle, dolci e succose, che ho quindi sostituito alle mele, anche perchè l'accostamento pere e cioccolato è notoriamente azzeccato!
E in effetti la torta è stata un successone, e, benchè fosse destinata alla colazione, è sparita nel giro di qualche giorno, tra (poche) colazioni, merende e condivisione varia, anche perchè, essendo sperimentale, ho ridotto un po' le dosi.
Ma veniamo al sodo!

Ingredienti:
200 gr di farina di farro integrale,
140 gr di zucchero di canna integrale,
2 uova,
100 ml di latte,
60 ml di olio di semi,
3 pere Williams non troppo grandi (altrimenti 2),
50 gr di cioccolato fondente,
1 bustina di lievito,
un pizzico di sale.

Procedimento:
Mescolare con…