la citazione del momento

"I medici sono stati chiari. Un altro colpo così non lo reggi. Vuoi morire?"

Ada lo guarda. Dopo tanti anni Amedeo si sente osservato da lei con uno sguardo vero, intelligente. Lo sguardo che aveva tanti anni prima.

"Tu no?"

E per la prima volta dopo tanti anni lei gli si rivolge con una domanda decisa, vera, piena. Non le solite sciocchezze da sbronza, oppure ordini impartiti con ferocia, frasi senza senso biascicate.

"No. Oggi no."

"Perchè?"

"C'è il sole. Voglio veder nascere il figlio di Sonia. Voglio guardare la prossima Champions League. Voglio grattare la schiena a Ginevra. Voglio comprarmi un'altra bicicletta."
Alberto Schiavone - Ogni spazio felice - Guanda

venerdì 26 ottobre 2012

Tanti premi e poco tempo

Ultimamente sto decisamente trascurando sia il mio blog che la lettura dei blog che seguo. Travolta dai lavori vari che mi sono piovuti addosso, faccio delle incursioni veloci nel web e nemmeno tutti i giorni.
In queste incursioni ho scoperto di aver ricevuto ben tre premi! Mi emoziona sempre ricevere un blog-premio perchè altro non è che un pensiero da parte di qualcuno per te, un apprezzamento sincero per quello che scrivi e che cerchi di comunicare. Mi emoziona altrettanto girarli, perchè in questo modo riesco a dire "bravo/a e grazie, non per il singolo post ma per quello che scrivi, per quello che comunichi, per gli spunti che mi dai".
Infatti di solito ci metto un po' a scrivere un post per un premio, perchè mi ci impegno, perchè ci metto del mio. Ecco, questo tempo ora non ce l'ho. oggi è il mio giorno libero dopo 9 giorni di lavoro e mi si sono accumulate tante di quelle cose da fare che se ne farò la metà sarò felice. Da un mese sto lavorando circa 75 ore alla settimana, considerando gli spostamenti ne passo fuori casa più di 80, considerando che come tutti gli esseri umani ho bisogno di qualche ora di sonno, che ho un compagno con cui mi piace passare del tempo, che ho una pila di libri che vorrei divorare, che cerco di continuare a preparare torte e biscotti per la colazione, che ho faccende varie da fare come tutti, il tempo per stare al pc è ridotto al minimo.
Qualcuno potrà obiettare che 75 ore di lavoro a settimana non fanno molto downshifting: è vero ma se mi trovo in questa situazione è perchè avevo trovato un lavoro per cui ho preso un impegno che non posso mollare di punto in bianco, il secondo lavoro è il lavoro che, tra contratti a termine e librerie aperte e poi chiuse, faccio dal 2004 e che vorrei continuare a fare, voi che avreste fatto? Tra l'altro, purtroppo, il migliore dei due non durerà molto, quindi per ora tengo tutto e la vedo come una compensazione un po' estrema di tutto il tempo in cui non ho lavorato.

Ma siamo qui per i premi e i dovuti e sentiti ringraziamenti!
In ordine di comparizione:
La mia cara Paola di Ho fatto il composto, una delle prime persone che ho conosciuto nella blogosfera, a cui quindi sono affezionata come a una vecchia conoscenza, ma soprattutto da me stimata e seguita per il suo impegno e la sua coerenza ecologista, mi ha girato l'elegante premio del Red carpet :)
Grazie Paola!

Il secondo premio mi è stato assegnato da Valentina di Pane & girasoli, da cui prendo spesso spunto per ricette sane e gustose, e che seguo anche perchè è una persona gioiosa e verace.
Valentina mi ha girato il premio Shaqwi (parola araba traducibile con "affezionato"). Questo premio mi ha particolarmente emozionata perchè è un premio "che viene assegnato ai blogger che rispondono ai commenti e che non spariscono dal blog, ringraziando i followers e chi li premia": beh, con i sensi di colpa che ho ultimamente (sì ho il senso di colpa facile, non ne approfittate!) per la mia latitanza dal mio blog e da quelli altrui quasi mi scendeva una lacrima di gratitudine!
Grazie Valentina per avermi scelta, sono felice che mi "senti" anche se ultimamente non passo da te ad ogni nuovo post e se ci metto anche qualche giorno a rispondere ai commenti :)

Ultimo premio in ordine di assegnazione è il premio Cutie Pie, ricevuto dalla bella Daria di Gocce d'aria. E dico bella perchè Daria è proprio una persona bella, semplice e solare; leggere quello che scrive non è solo utile per le ricette di cucina e il suo atteggiamento verso il mondo e la vita, entrare nel suo blog è un po' come entrare in casa sua e vi si respira un aria di calore e di serenità.
Grazie per tutto cara Daria!
Ora, ciascuno di questi premi richiedeva delle cose da fare, domande a cui rispondere, cose da raccontare e ovviamente blog a cui rigirarli (e quindi a cui comunicarlo, da linkare etc. etc.). Io non ce la faccio, sono lenta e di solito ci metto impegno anche quando faccio queste cose "frivole", l'impegno richiede tempo e io, appunto, questo tempo ora non ce l'ho. Ho scritto questo post per ringraziare le "assegnatrici" perchè lo faccio davvero di cuore, i premi li giro semplicemente ai miei followers e anche questo lo faccio davvero col cuore, sono felice ogni volta che ne scorgo uno in più, non per una malsana gioia di accumulo ma perchè vuol dire che quel che faccio e che scrivo è sentito, recepito, considerato utile o almeno interessante, e questo mi da la carica per continuare (e i sensi di colpa per la lentezza con cui lo sto facendo ultimamente!).
Quindi, chiunque legga questo post perchè iscritto al blog, si consideri pluripremiato!
Io scappo a cercare di fare le altre 999 cose che mi illudo di riuscire a fare oggi, bun venerdì e buon weekend a voi :)

11 commenti:

  1. Risposte
    1. Di niete, grazie a te di esserci!

      Elimina
  2. Ciao Cri, grazie anche da parte mia!
    Non so come fai a fare tutto e riuscire anche a scrivere sul blog!
    Fai bene a tenerti stretto il lavoro in un periodo come questo.
    Ci saranno altri momenti per essere downshifting al 100%.
    Buon week end e un abbraccio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì esatto, purtroppo siamo al "quando tanto e quando niente", 8 mesi senza lavorare e poi la valanga, ma come dici tu mi tengo stretto tutto finchè c'è, prendo e porto a casa, per riposare ci sarà sempre tempo :)
      Buon weekend a te Ilaria bella

      Elimina
  3. Ciao Cri, direi che per essere così presa dal lavoro sei anche troppo brava a seguire tutto il resto!Dai vedrai che sarà un periodo faticoso ma ti porterà sicuramente anche tante cose positive se quello che fa lo fai con passione e gioia! Un abbraccio e grazie per tutto ciò che scrivi!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Infatti, come dicevo su, non mi lamento e poi è vero, la soddisfazione compensa la fatica. Pensa che avevo così voglia di tornare in libreria che i tre giorni che faccio lì sono felice quasi fossero giorni liberi :)
      Ciao Daria, un bacio a te

      Elimina
  4. Grazie Cri per questi premi rigirati ai tuoi lettori e quindi anche a me e soprattutto grazie per continuare a restare nella blogsfera nonostante i mille impegni! Un caro abbraccio e buon weekend (anche di riposo spero!)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te Vale per il tuo premio, che mi ha dato la possibilità di scrivere questo post.
      Un abbraccio e buon weekend a te (purtroppo io ho da godermi il venerdì, il sabato e la domenica si lavora)

      Elimina
  5. Ciao cara, grazie per le belle parole, che ricambio (anche tu sei una delle prime amiche di blog che ho incontrato, se non la prima).
    Il lavoro e' lavoro, e quando c'è bisogna prenderlo.e tenerselo stretto. Non ti stancare troppo troppo, però :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì infatti non me ne lamento, so che vuol dire stare senza quindi, come si suol dire, testa bassa e lavorare! Poi tranquilla, riposare mi riposo quando posso, sono pur sempre una pigra!

      Elimina

Grazie per essere passato a dire la tua :)