la citazione del momento

"I medici sono stati chiari. Un altro colpo così non lo reggi. Vuoi morire?"

Ada lo guarda. Dopo tanti anni Amedeo si sente osservato da lei con uno sguardo vero, intelligente. Lo sguardo che aveva tanti anni prima.

"Tu no?"

E per la prima volta dopo tanti anni lei gli si rivolge con una domanda decisa, vera, piena. Non le solite sciocchezze da sbronza, oppure ordini impartiti con ferocia, frasi senza senso biascicate.

"No. Oggi no."

"Perchè?"

"C'è il sole. Voglio veder nascere il figlio di Sonia. Voglio guardare la prossima Champions League. Voglio grattare la schiena a Ginevra. Voglio comprarmi un'altra bicicletta."
Alberto Schiavone - Ogni spazio felice - Guanda

giovedì 12 luglio 2012

Acqua alla salvia, acqua alla menta

Un po' perché sto riuscendo a fare qualche giorno saltuario di mare, un po' perché sono stata poco al pc, presa da esperimenti di cui vi renderò presto partecipi, un po' perché se non ho ispirazione o non ho cose (che reputo) interessanti da condividere preferisco tacere, me ne sono stata zitta per un po'.
Ma oggi, prima di partire appunto per un'altra giornatina al mare, voglio condividere questa scoperta che ho fatto sul bello e ricco blog di Bouquet di fantasia.
Vi avevo già parlato della mia "bevanda dell'estate", il te verde freddo, ma quando fa troppo caldo anche solo per mettere l'acqua sul fornello o aspettare che il tè si raffreddi, ecco la soluzione: prendo un paio di foglie di salvia dal mio balcone, taglio qualche scorza di limone non trattato se ce l'ho in frigo (altrimenti è buona lo stesso), metto tutto in una bottiglia di vetro e riempio di acqua fresca: è diventata una bevanda quotidiana!
Poi, ispirata dalla scoperta, ho sostituito la salvia con la menta, che dire...ancora più buona!
A volte non ci si rende conto di quanto basti davvero poco!

E, per la rubrica "fa bene perché..." lo sapevate che il nome "salvia" deriva da "salvus" ossia sano? Sapevatelo!
I Galli pensavano che fosse in grado di guarire tutte le malattie e addirittura di resuscitare i morti!
I Romani la consideravano una pianta sacra e il raccolto era un vero e proprio rito.
I Cinesi la ritenevano in grado di regalare la longevità.
Nel Medioevo veniva usata come cicatrizzante.
Al di là delle credenze popolari (che hanno comunque sempre un fondo di verità), la salvia è ricca di proprietà benefiche: è un antinfiammatorio, è usata per curare la tosse grazie alle sue proprietà espettoranti, ha proprietà antisettiche e digestive. Inoltre, è in grado di alleviare i dolori mestruali e le "caldane" da menopausa.
Contiene gli ormai noti flavonoidi, che le conferiscono proprietà antiossidanti.
Infine, come forse sapete già, è un'ottimo sbiancante per i denti, basta strofinare una foglia sui denti per vedere dei risultati immediati.
Unica precauzione, di cui però non ho trovato il motivo scientifico, a contatto con il ferro diventa tossica.


Di menta esistono molte varietà, ma le proprietà sono le stesse per la presenza del mentolo, che è uno stimolante per le attività dello stomaco e si rivela utile nel combattere disturbi gastrointestinali.
Il mentolo ha inoltre proprietà analgesiche e sedative, per cui però, usato in quantità eccessiva, può causare disturbi al sistema nervoso.

E voi come state affrontando questa estate?

7 commenti:

  1. è pure praticissima da preparare!!!
    Al momento non ho menta fresca a casa, ma prima poi proverò la tua variante.
    un Sorriso...

    RispondiElimina
  2. Allora, la salvia è l'unica piantina che per ora sopravvive sul mio piccolo davanzale, perchè il rosmarino si è seccato; stavo appunto ragionando su un'altra pianta aromatica con cui sostituirlo e il mio pensiero è andato spesso alla menta; ora questo tuo post mi ha convinta e menta sarà!
    E poi proverò la bevanda alla salvia!
    Grazie, e buon mare da una soffocante Roma infuocata.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A me la menta ha fatto un po' penare, non cresceva, si seccava, ora da quando l'ho potata ha ricominciato a buttare fuori foglie, spero che duri!
      Quella che dà più soddisfazione è sicuramente il basilico, cresce che è una bellezza e lo si utilizza tanto (io lo metterei anche sul cappuccino!)
      un bacio

      Elimina
  3. Che bella descrizione: un terrazzo che è tutto un mondo! Piacere di averti conosciuta...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. eh eh, ero giusto a curiosare sul tuo blog :)
      Benvenuta e piacere mio!

      Elimina
  4. ottima cosa, ieri ho messo la menta nell'acqua, oggi assaggerò.
    cosa vuol dire che la salvia a contatto con i metalli diventa tossica?
    Se la cuocio in pentola diventa tossica?
    ciao

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No, il problema non è dei metalli in generale ma solo del ferro, l'avevo letto su un manuale di erboristeria e me l'ha confermato il mio erborista ma, come ho detto nel post, non ne conosco le basi scientifiche. Però, nel dubbio, io eviterei pentole di ferro (che non so nemmeno se poi esistano...)!
      ovviamente occhio anche alla quantità: assumerne dosi eccessive, come per il prezzemolo, non fa affatto bene all'organismo!
      ciao ciao :)

      Elimina

Grazie per essere passato a dire la tua :)