la citazione del momento

"I medici sono stati chiari. Un altro colpo così non lo reggi. Vuoi morire?"

Ada lo guarda. Dopo tanti anni Amedeo si sente osservato da lei con uno sguardo vero, intelligente. Lo sguardo che aveva tanti anni prima.

"Tu no?"

E per la prima volta dopo tanti anni lei gli si rivolge con una domanda decisa, vera, piena. Non le solite sciocchezze da sbronza, oppure ordini impartiti con ferocia, frasi senza senso biascicate.

"No. Oggi no."

"Perchè?"

"C'è il sole. Voglio veder nascere il figlio di Sonia. Voglio guardare la prossima Champions League. Voglio grattare la schiena a Ginevra. Voglio comprarmi un'altra bicicletta."
Alberto Schiavone - Ogni spazio felice - Guanda

sabato 18 giugno 2016

Cucinare con gli avanzi: burger di miglio e fagioli

Vi confesso un segreto: a volte, quando ho avanzi cucinati o ingredienti in dispensa o frigo da consumare, mi vengono in mente abbinamenti "strani", come una delle ultime ricette postate. Allora faccio un giro sul web, non tanto per trovare ricette bell'e pronte da seguire, quanto per verificare che l'ipotetico abbinamento sia venuto in mente anche a qualcun altro...
Qualche giorno fa avevo del miglio cotto, reduce dalla cena della sera prima, e dei fagioli cannellini appena cotti. Mi ricordavo di aver letto in giro di burgers di fagioli, e le polpette di miglio le faccio ormai in tutte le salse, ma una sbirciatina di verifica con un paio di parole chiave su google non guasta, così, giusto per conferma. E, al secondo risultato, ti trovo la mia fidata Daria che, inconsapevolmente, mi ha detto "vai vai, procedi pure!".
E così mi sono messa all'opera. Opera riuscitissima!
 
Ingredienti:
miglio cotto,
fagioi cannellini,
farina di riso,
olio evo, sale, pepe, rosmarino e curcuma.
 
Procedimento:
Saranno stati una settantina di grammi di miglio e un paio di etti di cannellini cotti con alloro e rosmarino (rendono i legumi più digeribili). Scusate ma, quando si cucina con gli avanzi, è praticamente impossibile dare le dosi giuste, ma quando si tratta di polpette/crocchette/burger la dose giusta te la da la consistenza dell'impasto tra le mani. Ma torniamo alla ricetta.
Ho schiacciato i fagioli con la forchetta e ci ho aggiunto il miglio e un paio di cucchiai di farina di riso. Ho aggiunto sale, pepe, un giro d'olio, rosmarino tritato molto fine e un pizzico di curcuma e ho messo l'impasto in frigo per qualche ora (basta anche meno, il tempo che si rassodi un po'). Mi sono inumidita le mani, ho formato delle palline che ho leggermente schiacciato tra le mani e le ho cotte su una padella dal fondo spesso senza condimenti.
Ce le siamo divorate con un'insalatina fresca di lattuga e cipollotti. Buone!!
Ci sarebbe stata bene una salsina di yogurt ma non ne avevo, ci siamo accontentati di irrorarle con un filo d'olio (lui) e con salsa di soia (io). Le prossime le proviamo, come suggerisce Daria, con un salsina di pomodori, magari freschi, visto che i banchi al mercato ne sono già forniti.
 
Detto ciò, vi auguro uno splendido weekend, di sole, di mare, di monti, di campagna, di riposo, di camminate, di pedalate e di qualsiasi cosa vi possa far stare bene!

13 commenti:

  1. Proprio un bell'aspetto questo piatto, brava! qui io cucino talmente poco invece che a momenti ci si mangia anche i piatti...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahah! Anche io ultimamente cucino poco, col bel tempo preferisco stare all'aria aperta il più possibile!

      Elimina
  2. Ha veramente un bell'aspetto, mo me lo segno ... cucinare con quello che si ha in frigo. Ieri con la mia compagna si rideva su certi post. E se si ha il frigo vuoto? :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si va a fare la spesa! :D
      Scherzi a parte sì, ti trovi di quelle ricette che impiegano un'ingrediente di avanzo e il resto devi andare a procurartelo in capo al mondo!

      Elimina
    2. O si beve il ghiaccio del freezer.

      Elimina
  3. questa sera ho cucinato una corona di zucchine e patate al forno su una ricetta di giallo zafferano. Zucchine e patate a fettine sottili ripiene di formaggio, un pezzettino di alice e curcuma. Le ho posizionate come tante ruotine in una tortiera foderata di carta e irrorate con un filo di olio evo. Veramente buone! E' stata una prova. domani le farò per i ragazzi e le loro famiglie con caciotta e prosciutto cotto, senza curcuma perché non so se sia adatta per le piccoline.
    Ciao a domani farò una foto. buona domenica.
    Nou

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Che delizia deve essere stata! Verrò a dare un'occhiata dalle tue parti allora :)

      Elimina
  4. potrei farle con il pan grattato invece che con la farina di riso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Potresti eccome! Soprattutto perché ti preferisco viva :D

      Elimina
  5. Perfetto riciclo! Contenta di esserti stata di ispirazione...
    Ah, se ti va le inserisco nella raccolta Integralmente dedicata al miglio... saresti ancora in tempo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Altroché se mi va! Ne sarei onorata :)

      Elimina
  6. Bellissime Cri e da come le hai descritte sembrano anche buone. Io con il miglio non ho un buon rapporto....l'ho comprato tempo fa ma non sono rimasta soddisfatta...devo dire che non mi ricordo neanche come l'avevo preparato.
    Mi sa che devo ritentare....:):)

    RispondiElimina
  7. SwagBucks is a very recommended work from home site.

    RispondiElimina

Grazie per essere passato a dire la tua :)