la citazione del momento

"I medici sono stati chiari. Un altro colpo così non lo reggi. Vuoi morire?"

Ada lo guarda. Dopo tanti anni Amedeo si sente osservato da lei con uno sguardo vero, intelligente. Lo sguardo che aveva tanti anni prima.

"Tu no?"

E per la prima volta dopo tanti anni lei gli si rivolge con una domanda decisa, vera, piena. Non le solite sciocchezze da sbronza, oppure ordini impartiti con ferocia, frasi senza senso biascicate.

"No. Oggi no."

"Perchè?"

"C'è il sole. Voglio veder nascere il figlio di Sonia. Voglio guardare la prossima Champions League. Voglio grattare la schiena a Ginevra. Voglio comprarmi un'altra bicicletta."
Alberto Schiavone - Ogni spazio felice - Guanda

domenica 1 marzo 2015

Piccoli momenti di felicità

Oggi sono felice! Si sa, la felicità non è costante, non si chiamerebbe felicità, si potrebbe chiamare, che so, serenità. La felicità è un attimo, e io in questo attimo sono felice :) A volte, così come quando mi sento un po' tristina, lo sono senza motivo; oggi invece ne ho addirittura più di uno! Innanzitutto, stanotte se n'è andato quell'antipatico di febbraio.
 Mai piaciuto febbraio. Non ci si può fidare di lui, dice di essere il più corto e invece non passa mai, si trascina lento portandosi dietro la parte più fredda e ostica dell'inverno. "Ah però ci son le feste! C'è San Valentino!" Sì infatti, sempre stata felice di festeggiare una cosa intima e privata come l'amore quando lo festeggia anche il resto del mondo! Fidanzati e fidanzatini sono sempre stati avvertiti in anticipo e diffidati calorosamente dal presentarsi coi baci perugina o con qualsivoglia regalo il 14 febbraio (e invitati neanche troppo velatamente a farlo in qualsiasi altro giorno dell'anno). "C'è il Carnevale!" Se è possibile che una festa metta più ansia che gioia, ecco a me il carnevale mi fa proprio quell'effetto lì. L'unica volta che mi sono divertita è stato all'asilo, quando mi hanno vestita da contadina e abbiamo ballato la tarantella.
In secondo luogo, oggi è domenica. E sì che la domenica piuttosto è quel giorno in cui si rischia di intristirsi, di beccarsi un bell'attacco, appunto, di depressione domenicale. Ma provate voi a stare a casa da lavoro dopo nove giorni consecutivi, vedrete quanto si apprezza un intero giorno in cui ti svegli senza sveglia, solo quando si aprono gli occhi spontaneamente, ti alzi solo quando un uomo meraviglioso ti dice che la colazione è pronta (e che colazione! ma questa è un'altra storia), metti su la musica, metti su una lavatrice e anche il pensiero di fare un po' di pulizie non ti toglie il sorriso. E soprattutto ti dici "allora dopo ci mettiamo a ragionare su dove andare a fine aprile". Eh sì, perchè c'è addirittura un terzo motivo a costruire il mio stato d'animo di oggi! Ieri, arrivata in libreria, la mia capa mi dice che devo, DEVO, prendere almeno una settimana di ferie entro maggio. Ora, io so già che da maggio, salvo novità, lavorerò la metà delle ore e la parte saggia e responsabile di me, quella che io chiamo il mio padre interiore (ho un padre discretamente severo, e il discretamente è un eufemismo) mi dice che è meglio vederle in formato cash alla fine del contratto le ferie. Ma la parte gaudente di me, che è poi quella in cui mi identifico di più, mi dice semplicemente YUPPIEEEEEEE!!!!!!!
Buongiorno, buona domenica e buon marzo a voi tutti!

20 commenti:

  1. Super felice per te!!!
    E yuppi yuppi yuppieeeeeee anche io per te!!!
    E poi vogliamo parlare dell'ora legale fra un po'? (credo e temo) :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Paola già "friccico" al solo pensiero :D
      Grazie per l'empatia, davvero apprezzata, conoscendo invece l'effetto che ha su di te l'ora legale!

      Elimina
  2. Ciao. Sto viaggiando in treno. Malgrado i cambi e le attese, sono felice. ...felice di essere quasi arrivata. Sono qui a due passi, in stazione. E c'è un brl sole che entra dal finestrino
    baci Nou

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sei in stazione a Bologna? Sei tu che hai portato con te il sole allora, prima non c'era! baci a te cara Nou

      Elimina
  3. La vediamo uguale sia sul carnevale (che non riesco più a vivere con la gioia di un tempo) sia sulla domenica, che se non fai niente rischia di diventare deprimente! Però capisco che una bella domenica di riposo serva sempre, e non è affatto deprimente! :D

    Buon marzo!

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In effetti non lo sta essendo neanche un po' ;) Ciao Moz

      Elimina
  4. Non ho particolari antipatie per febbraio, se non per il fatto che c'è quasi sempre sempre freddo e a volte nevica, mentre io adoro il caldo e il sole sempre (non mi annoia mai, no...), ma preferisco marzo, mese dove senti una certa rinascita, se cade la neve dura qualche ora (come quando sono nato io...), e sì, feteggio il compleanno :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Alli lo sai ormai che con me, sull'argomento temperatura, sfondi una porta aperta! Ero una lucertola nella mia vita precedente ;) Anch'io preferisco marzo, e ancor più preferisco aprile, perchè non nevica affatto e perchè arriva il mio di compleanno!

      Elimina
  5. Uuuuhhhh come ti capisco....piccole gioie quotidiane che regalano la giornata e ne guadagna tutta la settimana 😊

    RispondiElimina
  6. sperando che la felciità sia "gonfiata" fino a lunedì ti mando un abbraccio, felice della tua felicità :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Amanda bella! Sì sì, per ora ancora tutto bello, anche perchè c'è il sole ;)

      Elimina
  7. Carissima che bello sentirti felice! Sono d'accordo con te su febbraio, che poi qui è stato l'unico mese in cui si sono ammalati due bimbi e marito, poi abbiamo avuto i ladri, si è rotta la lavastoviglie... insomma per fortuna che è arrivato marzo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Uh quanti piccoli guai! Vi auguro un marzo pieno di salute e di gioia! E lo stesso vale per aprile, maggio, giugno....

      Elimina
  8. Febbraio è il mese in cui sono nata, quindi lo odio, lo amo...
    Febbraio sento in giro che non piace a molti, ma chi è nato a febbraio è quasi sempre una persona più ganza di altre e di solito, non piace alla massa, forse è per questo che dopo l'odio arriva anche il mio amore per febbraio...
    Marzo dalle mie parti è il mese più freddo, più umido e che poi porta la primavera e negli ultimi anni le primavere sono state deludenti, io sono un'animale invernale invece, ma comunque non mi apsetto niente da un mese o dall'altro, questo inizia con un tempo da lupi e una sfilza di impegni che mi stende solo a leggerla...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lo sai che mi tocca darti ragione sulla faccenda delle persone nate a febbraio? Alcune delle persone che più amo sono di febbraio, e in effetti tutte personcine molto particolari!

      Elimina
  9. Io sono felice che è quasi primavera.
    Ciao e a presto!

    RispondiElimina
  10. Spero che il buonumore sia arrivato fino al martedì, e che duri ancora a lungo. Buon marzo, allora, e buona progettazione delle vacanze!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì sì è ancora qui con me il buonumore, mi tiene compagnia mentre confronto prezzi di voli, treni e rotte varie :D

      Elimina

Grazie per essere passato a dire la tua :)