la citazione del momento

"I medici sono stati chiari. Un altro colpo così non lo reggi. Vuoi morire?"

Ada lo guarda. Dopo tanti anni Amedeo si sente osservato da lei con uno sguardo vero, intelligente. Lo sguardo che aveva tanti anni prima.

"Tu no?"

E per la prima volta dopo tanti anni lei gli si rivolge con una domanda decisa, vera, piena. Non le solite sciocchezze da sbronza, oppure ordini impartiti con ferocia, frasi senza senso biascicate.

"No. Oggi no."

"Perchè?"

"C'è il sole. Voglio veder nascere il figlio di Sonia. Voglio guardare la prossima Champions League. Voglio grattare la schiena a Ginevra. Voglio comprarmi un'altra bicicletta."
Alberto Schiavone - Ogni spazio felice - Guanda

lunedì 24 marzo 2014

Palline veloci di miglio e carote

Era da tanto che non pubblicavo una ricettina per il Vegetal Monday della Capra. Il fatto è che mi dimentico sempre di fotografare, e secondo me guardare il risultato finale, persino fotografato pessimamente da me, motiva di più a sperimentare.
Poi va beh, oggi fa i capricci pure Gimp, il programma di modifica delle foto, e il mio amato grafico non ha tempo di star dietro alle mie paturnie proprio oggi, per cui la foto è pure anonima.
Però, insomma, la mia ricettina di oggi è buona buona! E pure facile e veloce. E così semplice che quasi mi vergogno a pubblicarla, ma che volete, questo avevo in casa oggi e, per essermi arrangiata con quel che offriva la dispensa, è andata più che bene!

Dunque, avevo in dispensa/frigo:
150 gr di miglio,
2 carote grandi,
1 cipolla,
sale, olio, pepe e prezzemolo

Cosa ci ho fatto:
Ho sciacquato il miglio sotto l'acqua corrente e l'ho messo a cuocere in acqua, in quantità pari al doppio del suo volume. Quando il miglio si è "bevuto" tutta l'acqua, ho spento e l'ho lasciato raffreddare. Nel frattempo ho messo nel tritatutto le carote, la cipolla e il prezzemolo e ho aggiunto il trito al miglio, aggiustando di sale e pepe. Ho fatto delle palline (polpetta mon amour!) e le ho messe in padella con dell'olio caldo. Il tempo di dorarsi e "solidificarsi"...et voilà!

In realtà, Fra ne ha fatta qualcuna un po' diversa per sè: ha messo al centro di alcune palline un pezzetto di pecorino (puah i formaggi stagionati!), e andava decisamente fiero del risultato, ma non ditelo alla Capra!

Con questo post, dicevo, partecipo al 100% Vegetal Monday de La cucina della capra
 

8 commenti:

  1. Anche io opterei per la variante col pecorino ;)

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. trovo che il pecorino smorzi il dolciastro delle carote e quindi,capra non permettendo, sia più affine ai mie gusti :)

      Elimina
    2. E io lo sapevo che la versione di Fra raccoglieva più consensi della mia!

      Elimina
    3. Sono una grande consumatrice di miglio, stai a vedere che queste riesco a farle anch'io (però... ehm... buone col pecorino)!

      Elimina
    4. Sei in simbiosi coi tuoi amati volatili, che ti cibi così tanto di miglio? ;) (mio padre si rifiuta di mangiarlo perchè dice che è cibo per uccelli...)

      Elimina
  2. Buone queste polpettine... l'abbinamento miglio con carote secondo me è ottimo, anche le bimbe lo apprezzano. Anche noi oggi giornata miglio, però in versione zuppa cremosa con borlotti. Ciao!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mmm... Sono giorni che ho voglia di fagioli!

      Elimina

Grazie per essere passato a dire la tua :)