Crema all'arancia facile, vegan e pure senza glutine

Arieccomi qua! Tra cambio sede di lavoro (sono finalmente riapprodata nella libreria del centro, pagando pure il pegno di dover passare 5 mesi allestendo e lavorando nella nostra libreria all'interno di in un posto bruttissimo, fintissimo e mangiasoldi che si spaccia per il regno delle eccellenze italiane e che non merita nemmeno di essere nominato), i miei in visita, i lavori dell'orto, sono scivolati via un bel po' di giorni dall'ultimo post. Tra i suddetti giorni c'è stato anche quello del mio compleanno, e tra i regali più graditi c'era una busta straripante di arance di giardino, il che, oltre a offrirmi ottime spremute a colazione, mi ha fatto ricordare di questa ricetta che volevo condividere con voi. Potete approfittare delle ultime arance della stagione, o conservarvela per le prossime :)
foto della mia amica Stefy, quella brava

L'ho fatta una sera in cui avevo a cena qualche amica, tra cui Marta, quella grazie alla quale ora so un sacco di cose sulla celiachia.
Non mi piace molto preparare dolci, di conseguenza non sono nemmeno particolarmente brava o creativa, ma avevo voglia di fare le cose per bene, così ho messo insieme un po' di pezzi tra libri e web e in quattro e quattr'otto ho preparato il dessert! E ve lo passo perché vi potrebbe tornare utile in caso di ospiti vegani o celiaci o anche solo di tempi stretti.

L'ispirazione l'ho presa da qui ma ho cambiato le dosi e, come dire, il finale :)
Ingredienti per circa 6/7 porzioni:
350 ml di spremuta d'arancia
150 ml di latte di riso integrale
80 gr di zucchero di canna chiaro
30 gr di fecola di patate

Procedimento
Mescolare con una frusta i liquidi con la fecola e la farina, quando si è sicuri di non avere grumi aggiungere lo zucchero e cuocere a fuoco lento, mescolando. Quando inizia a sobbollire andare avanti ancora un minuto e spegnere. Versare direttamente in bicchierini o piccole ciotole e mettere in frigo. Io ho coperto le ciotole con dei piattini perchè non si formasse una crosticina in superficie, poi magari non si forma, ma nel dubbio...
Al momento di servire ho ricoperto la crema con una granella di cioccolato fondente e nocciole, e l'accostamento ci è piaciuto assai!
Credo che questa crema faccia la sua porca figura anche come farcitura per una crostata, ma non ho ancora provato.

Detto ciò, vi auguro una gustosa e felice settimana!


Commenti

  1. Questa è per celiaci ma amanda verbotten

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Macché macché, niente è verbotten per Amanda, basta usare tutta spremuta o un altro latte e mettere sopra solo il cioccolato ;)

      Elimina
  2. Buon compleanno, in ritardo, e grazie per la ricetta ... adoro le arance, e mi spiace ormai siano alla fine (ma tra poco arriva l'anguria .. tra qualche mese, vero, ma oramai ne sento l'odore).

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No aspetta, ma vuoi mettere il melone arancione?! Mooooolto neglio dell'anguria!

      Elimina
  3. Deve essere senz'altro buona. Cosa non si fa con le arance! Io avevo dato un mese fa a Marisa le mie arance amare e ne ha fatto una squisita marmellata. Il procedimento è un po' laborioso.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La marmellata di arance è la mia preferita in assoluto! Soprattutto quella che fa mia suocera :)

      Elimina
  4. Spremute o trasformate in marmellata mi piacciono tantissimo

    RispondiElimina
  5. Adoro i "dolci" con pochi ingredienti :-) la copio!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Purchè poi non inviti a cena l'Amanda :D

      Elimina
    2. Prometto non la invito :-)

      Elimina

Posta un commento

Grazie per essere passato a dire la tua :)

Post popolari in questo blog

Torta di mele senza latte e senza uova

Polpettine vegane di quinoa e zucchine

Non buttare le bucce d'arancia