la citazione del momento

"I medici sono stati chiari. Un altro colpo così non lo reggi. Vuoi morire?"

Ada lo guarda. Dopo tanti anni Amedeo si sente osservato da lei con uno sguardo vero, intelligente. Lo sguardo che aveva tanti anni prima.

"Tu no?"

E per la prima volta dopo tanti anni lei gli si rivolge con una domanda decisa, vera, piena. Non le solite sciocchezze da sbronza, oppure ordini impartiti con ferocia, frasi senza senso biascicate.

"No. Oggi no."

"Perchè?"

"C'è il sole. Voglio veder nascere il figlio di Sonia. Voglio guardare la prossima Champions League. Voglio grattare la schiena a Ginevra. Voglio comprarmi un'altra bicicletta."
Alberto Schiavone - Ogni spazio felice - Guanda

lunedì 27 marzo 2017

Biscotti di primavera al cioccolato

Io ve lo avevo detto che la costanza non è il mio forte! Ma non ho solo saltato un paio di lunedì di ricette, non vi ho nemmeno augurato buona primavera, né vi ho scritto ieri per gioire insieme a voi dell'atteso ritorno dell'ora legale. E vi immagino voi lì, preoccupati e indispettiti, a chiedervi perchè non ci fossero musiche, danze e festoni su dovegira... La scusa verità è che quest'anno la primavera pare stia portando davvero grandi novità da queste parti (no, non sono incinta!), ma per scaramanzia ve le racconterò quando saranno definitive, ché l'esperienza insegna e mette pure un po' d'ansia, quindi facciamo le cose con calma e parliamo d'altro. Per esempio degli ultimi biscotti sfornati! Perchè di primavera? Perchè sono belli, buoni, dolci, confortevoli e profumati. E anche perchè un augurio, accompagnato da un dolcino, vale di più; e anche un ritardo, se accompagnato da un dolcino, magari è perdonabile...no?
 
La ricetta è ispirata alla frolla di Marco Bianchi, a cui anche stavolta non ho resistito ad apportare delle modifiche.
 
Ingredienti (i miei):
100 gr di farina integrale di farro
100 gr di farina integrale di riso
50 gr di farina di frumento di tipo 2
20 gr di cacao amaro
60 gr di zucchero di canna mascobado
60 gr di acqua
60 gr di olio
una decina di noci
una manciata di mirtilli rossi essiccati
un cucchiaino di lievito per dolci
 
Procedimento:
In una terrina mescolare le farine, il lievito, il cacao setacciato, le noci tritate grossolanamente e i mirtilli tagliuzzati. A parte, sciogliere lo zucchero nell'acqua, aggiungervi l'olio e versare il tutto nella ciotola con gli ingredienti secchi, mescolare e lavorare per formare un panetto da tenere in frigo per un'ora almeno (io lo lascio nella ciotola coperta da un piatto, senza stare a sprecare pellicola). Stendere poi la pasta fino a un'altezza di mezzo centimetro circa e ricavare i biscotti con un tagliabiscotti o, in mancanza, con un bicchierino rovesciato. Infornare per 15 minuti e godersi l'invasione di profumo di cioccolato nell'attesa che i biscotti raffreddino.

Che la primavera vi porti colore, dolcezza, sorrisi e buone nuove!

30 commenti:

  1. Porca miseria, cioccolato e mirtilli.... OTTIMO! **
    Buona primavera!

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche a te piace l'accoppiata cioccolato/frutti rossi? Io l'adoro!!

      Elimina
  2. In bocca al lupo per le tue novità.
    Saluti a presto.

    RispondiElimina
  3. e allora questa è istigazione alla fame!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. O a prendersi mezzora scarsa per impastare e infornare ;)

      Elimina
  4. Ecco, io ero appunto una di quelli lì, preoccupati e indispettiti, a chiedersi perché non ci fossero musiche, danze e festoni, come hai fatto a vedermi? ... e poi alla fine sei arrivata quasi puntuale, quasi come l'ora legale, cara Cri :))
    La ricetta la metto da parte e la provo il prima possibile! E un in bocca al lupo grande come una casa!!
    Un abbraccio
    Paola

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahah, bello il tuo in bocca al lupo :) Pensa, non solo ti ho vista ma ti volevo anche telefonare, ti penso sempre più del solito in questo periodo dell'anno ;) Prometto di farlo presto, intanto ti abbraccio!

      Elimina
  5. Cara Cristiana, bene vengano questi belli e buoni biscotti al cioccolato, a me piacciono tanto!!!
    Ciao e buona serata cara amica con un forte abbraccio e un sorriso:-)
    Tomaso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Tomaso, ricambio di cuore!

      Elimina
  6. Non vale farmi voglia con biscotti vietatissimi

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Perché vietatissimi? La farina di riso non è obbligatoria e le noci ancora meno! O mi sono persa qualche altra allergia?

      Elimina
    2. Eh ma allora questi biscotti sono proprio un dispetto! Recupererò Amandinallergica :)

      Elimina
  7. Buona primavera, con questi biscotti vale doppia :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non si celebra mai abbastanza il ritorno della bella stagione!

      Elimina
  8. Felice Primavera e buona rinascita. Con questi biscotti non potrebbe essere altrimenti :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Che bello il tuo augurio, grazie Santa!

      Elimina
  9. Ritardo? Ce ne vorrebbero di questi ritardi se accompagnati da queste dolcezze.

    RispondiElimina
  10. Auguri a te carissima! Grazie mille!

    RispondiElimina
  11. Ciao cara, buona primavera in ritardo! Se tutto va bene in aprile verrò a fare un giretto a Bologna!

    RispondiElimina
  12. Segnati. In grande. So già cosa non metterò e cosa sostituirò naturalmente ;) Non ho mai provato farine 1 e 2, perché non ho capito a cosa servono, ma ora so anche quale ingrediente fra questi mi procurerò.
    La primavera mi ha rallentata, idem il cambio dell'ora, quindi non mi ero accorta di nulla ahaha :D bentornata comunque!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh ma ora sono curiosa di sapere cosa metti e cosa togli:) Aspetterò ricetta! Le farine 1 e 2 sono semintegrali, il numero è il grado di macinatura, quindi la 00 è la più raffinata e la 2 è poco meno che integrale. A cosa servono? A farti meno male alla salute rispetto alla 00 :) Per me la primavera invece è una "botta di vita", forse dormirei un po' più del solito ma ho molta più energia, è proprio un risveglio dal letargo! L'arrivo dell'ora legale poi mi dà una gioia che non ti so dire! Ciao Elle bella, un bacino per te.

      Elimina
  13. Ah ok, allora è tutto semplicissimo. Io avrei sostituito la farina di riso perché la compro poco, mentre il farro anche integrale ha sostituito del tutto la classica 00, è diventato la mia farina base, quindi ce l'ho sempre. Siccome non riesco a mangiare solo integrale, direi che le farine 1 e 2 mi salveranno ;) E poi non uso lievito per dolci, quindi quello sarà escluso, io nei biscotti non lo metto mai... ah, e niente mirtilli, l'unica certezza in casa sono le mele, ma non disidratate. Al momento però potrei sostituire tutto, a volte mi capita anche questo ahahaha resterà solo il cacao!! Ciao ciao Cri.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche io adoro la farina di farro, qui non manca mai! E nemmeno io di solito uso il lievito in biscotti e frolle in generale, qui l'ho tenuto per vedere se faceva differenza (non la fa).

      Elimina

Grazie per essere passato a dire la tua :)