la citazione del momento

"I medici sono stati chiari. Un altro colpo così non lo reggi. Vuoi morire?"

Ada lo guarda. Dopo tanti anni Amedeo si sente osservato da lei con uno sguardo vero, intelligente. Lo sguardo che aveva tanti anni prima.

"Tu no?"

E per la prima volta dopo tanti anni lei gli si rivolge con una domanda decisa, vera, piena. Non le solite sciocchezze da sbronza, oppure ordini impartiti con ferocia, frasi senza senso biascicate.

"No. Oggi no."

"Perchè?"

"C'è il sole. Voglio veder nascere il figlio di Sonia. Voglio guardare la prossima Champions League. Voglio grattare la schiena a Ginevra. Voglio comprarmi un'altra bicicletta."
Alberto Schiavone - Ogni spazio felice - Guanda

venerdì 23 dicembre 2016

Buon Natale anche quest'anno


Siamo quasi arrivati alla fine del paio di settimane di quelli che vorrei fare un regalo a un ragazzo che non legge (che uno direbbe "allora che ci fai in libreria?", ma poi si ricorda che ormai in libreria vendiamo pure la pompa per gonfiare le ruote della bici e quindi tace), di quelli che voglio un libro per un bambino di 3 anni che però è molto avanti (ormai sono tutti così avanti che quando nasce un bambino iniziate pure a contare l'età partendo direttamente da due), di quelli che vorrebbero un libro illustrato bellissimo ma vorrebbero anche pagarlo come un albumino di stickers, di quelli che chiedono di pagare all'info point perchè in cassa c'è troppa fila (geniali!), di quelli che hanno speso l'iradiddio ma proprio non riescono a mandar giù l'idea che il pacchetto glielo fanno i volontari di associazioni di beneficenza in cambio (ma mica per forza eh) di qualche spicciolo... Ma anche di quelli che dicono "dai ragazzi tenete duro, Natale è quasi arrivato", o di quelli che dicono "grazie, sei stata davvero gentilissima" (fidatevi non sono in tanti), ma soprattutto di quella direttrice d'azienda che ogni anno ci porta una lista di più di 30 nomi di bambini e ragazzi con relativa età e ci lascia qualche ora per assegnare a ciascuno un libro a nostro gusto. Chi sono tutti questi fanciulli dite? I figli dei suoi dipendenti. Questa donna gode della mia massima stima. Altro che panettone che ricevevamo noi fino a qualche anno fa e che dovevamo pure andare a ritirare al supermercato (giuro!), altro che il buono da 25 euro da spendere direttamente in azienda entro 20 giorni e senza poter usufruire dello sconto dipendenti. Ecco, è pensando a una persona "illuminata" come questa manager che voglio augurarvi buon Natale. Tanto, per ricordarvi che noi siamo qui a goderci le feste mentre altrove c'è guerra, fame, violenza, case crollate, o semplicemente il nulla, non vi servo di certo io. Io preferisco augurarvi buon Natale raccontando di una persona bella, perchè questo tipo di bellezza può essere contagiosa e perchè comunque questo tipo di bellezza fa bene all'anima. Buon Natale a voi.

29 commenti:

  1. E' bello sapere che esistono persone così, come quella Signora e così come Te, con i tuoi post sempre alla ricerca di spunti positivi da raccantarte che fanno molto bene al morale.
    Tanti auguri Cri!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ..avevo scritto raccontare, non raccantarte ;-))

      Elimina
    2. Però è bello raccantarte, è come l'arte di raccontare ;)

      Elimina
  2. Post bellissimo, parla di speranza nella quotidianità. Si può ancora.
    Buon Natale anche a te :)

    Moz-

    RispondiElimina
  3. Buone feste cara Cri, e grazie per queste buone notizie, ci credo che quelli che dicono "grazie gentilissima" sono pochi, mi hai ricordato i miei ultimi dicembre al lavoro, e non parliamo delle richieste assurde dei clienti tutto l'anno. Ma quindi tu lavori in una libreria? In un centro commerciale? Magari ti conosco pure e non lo so ahahaha :D
    Dicevamo buone feste e buon 2017 di notizie positive, sempre di più, da tutto il mondo, anche dall'Italia. E un 2017 di cose belle personali (ché noi occidentali siamo egoisti dentro) e speciali per te. Ciao Cri, un abbraccio :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Che belli i tuoi auguri, grazie Elle cara! Anche tu dunque hai a che fare con un simpatico pubblico o ne sei uscita? :D

      Elimina
  4. Grazie per averci regalato questo bellissimo esempio, chissà che qualcuno ne prenda spunto... Un abbraccio e buone feste!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Già, magari qualcuno viene contagiato... dovrebbe essere un virus più potente e contagioso del gastro-intestinale! Un abbraccio a te e buon Natale a voi

      Elimina
  5. Grazie Cri, per fortuna le belle persone ci sono sempre.
    Tanti auguri!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Per fortuna sì, sempre in minoranza però, uffa!

      Elimina
  6. Buone feste a te e credo che nn si debba mai perdere la speranza, lottare ogni giorno con piccoli gesti quotidiani rivoluzionari
    Auguri

    RispondiElimina
  7. le mamme Natale.....
    Auguri Cri bella

    RispondiElimina
  8. Bellissimo! Ancora tanti auguri Cri, di quelli che scaldano il cuore, come questo post :)

    RispondiElimina
  9. Buon Natale un attimo dopo... ma dovrebbe esserlo tutti i giorni... ;)
    pensa io sono uno di quelli a cui piace dire all'interlocutore, specie al telefono, quando chiedo qualcosa, "Grazie, è stata gentilissima/o". Noto che è una formula particolarmente gradita, e piace anche a me.. rende idea che ci sia ancora un tipo di scambio cordiale e gratuito tra essere umani, che corrisponda solo ed esclusivamente al sapersi rapportare con un sorriso o una parola cordiale... e piacere di averti scoperta... ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche a me capita spesso, forse anche perché a volte ci stupiamo addirittura della gentilezza altrui... Benvenuto da queste parti Franco :)

      Elimina
  10. Un nadal diverso ... speriamo siano tanti, una moltitudine.

    RispondiElimina
  11. Un bellissimo post veramente natalizio.
    Grazie Cri.
    Un grande abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Berica, un abbraccio a te :)

      Elimina
  12. Bellissimo post, ti seguo
    Baci
    Mary
    http://marycosmesi.blogspot.it

    RispondiElimina
  13. Buon Solstizio Cri,
    A chi megli che a te, che controlli i suoi giri, augurarlo?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ah ah, che pensiero carino! Grazie Vera :)

      Elimina

Grazie per essere passato a dire la tua :)