Mamme

Ninna nanna per mia madre

Dormi, dormi, cara mamma,
dormono i tuoi nipoti dolci,
dormono, lavati, i piatti,
dorme fresco anche il bucato,
dormono le scale stanche
del mio nido di pietra,
dorme silenzioso il grillo
nel campanello della porta,
dorme la tua vecchia casa,
dorme, sotto terra, la vigna.
Dormi! E nel sogno, vicino al mare,
sentiti una ragazza,
e accanto ad una corda,
sentiti una bambina.
Rivediti ancor prima:
quando eri senza ricordi
una piccola piccina.
Dormi, madre mia incanutita,
dormi, madre mia amata!

Grigore Vieru (Moldavia, 1935-2009)


senza titolo

Mamma guarda, una stella,
non sembra un fiore lassù?
Pur ce n'è una più bella,
mamma cara sei tu.
Guarda che cielo turchino,
è così grande ma c'è,
più grande nel cuoricino,
l'amor che sento per te.

stralcio dei miei ricordi della scuola materna....

Buona festa e buona vita alla mia e a tutte le mamme!

Commenti

Post popolari in questo blog

Torta di mele senza latte e senza uova

Polpettine vegane di quinoa e zucchine

Non buttare le bucce d'arancia