Non riesco più a scrivere

Il tarocco del Sole (con me sotto) al giardino dei tarocchi

Sono quasi 3 mesi che questo blog tace, è un periodo di silenzio lunghissimo se consideriamo che non era nemmeno previsto.
Potrei dire che non avevo niente da raccontare, invece ho letto tanti libri interessanti, ho sperimentato ricette buonissime, ho ricominciato con qualche autoproduzione, ho visitato luoghi belli (siete mai stati, per esempio, in quel posto magico che è il giardino dei tarocchi?), ho incontrato o letto di persone belle che meriterebbero di essere raccontate (ieri sera sarei salita sul palco di Repubblica delle idee per abbracciare forte Mimmo Lucano, per dirne una).
Potrei dire anche che con questa primavera saltata a pié pari e l'estate arrivata solo da qualche giorno non ero decisamente in vena di condivisioni, potrei dire che in libreria ho lavorato tanto ultimamente, che Camilla mi sta prendendo il resto del tempo (ehi ci avete visti qui e qui?) e della testa, che in giardino, al mare (sì ovvio che son corsa al mare al primo raggio di sole!) o in giro per la città si sta meglio che davanti al pc, sono tutte cose vere in effetti.
Ma la vera verità è che ho perso le parole. È che vorrei ma non riesco, non mi viene, mi dico "ora scrivo un post" e poi tergiverso, rimando, a volte addirittura ho cominciato e poi abbandonato. A tratti sentivo anche una specie di dovere di farlo, perchè non si sparisce così all'improvviso. A volte ho pensato di chiudere il blog, ma perchè? Perchè ha fatto il suo? Perché non ho più tutto quel tempo che avevo all'inizio? Non so, non mi va di prendere decisioni così drastiche.
E poi mi siete mancati, mi siete mancati qui, perchè dalle vostre parti, benché non tutti i giorni, ci vengo, vi tengo d'occhio, vi leggo sempre volentieri, a volte senza nemmeno lasciare segno del mio passaggio.

E allora ho pensato che almeno era il caso di dirvelo il motivo-non motivo per cui questo blog tace, se pure un* sol* di voi se lo stesse chiedendo valeva la pena farlo.

Magari passerà questo "blocco", magari non passerà ma con uno sforzo riuscirò a scrivere lo stesso, magari tra due giorni scrivo un post lungo e fluido, magari boh.

Nel dubbio e nel frattempo vi auguro una settimana bella e un'estate felice girasoli del mio cuore :)

Commenti

  1. Eheh, hai fatto bene a riaffacciarti!
    Ci sta che non si abbia più molto tempo, o possibilità (per mille motivi).
    Dai, intanto buona estate anche a te :)

    Moz-

    RispondiElimina
  2. Ciao! Beh, se guardi la mia 'produzione' di post direi che siamo in due.
    Per quel che mi riguarda, e da ciò che racconti metto anche te nel conto, di solito non è detto che chi sta in silenzio abbia poco da dire...piuttosto è il contrario..
    Dai il ghiaccio è rotto, vedrai che qualcosa di bello come ciò di cui ho letto lo trovi ancora per noi! Un forte abbraccio;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Beh almeno quando passo da te non ho troppo arretrato da leggere ; )
      Un abbraccio a te Maura!

      Elimina
  3. Cara Cristiana, non sei la sola, sai questa tentazione di pigrizia capita anche a me.
    Poi con il tempi ci si ripensa e si torna scrivere, così solo si apprezza la vita!!!
    Ciao e buon pomeriggio con un forte abbraccio e un sorriso:-)
    Tomaso

    RispondiElimina
  4. La stanchezza del blog prende tutti, prima o poi (sono stanco anche io, ma non ho ancora deciso di smettere), e credo sia importante prendere tempo per altre cose che si vogliono fare. Il blog non è un obbligo, ma chiuderlo no, io non lo farei mai ... pure Elle e io siamo stati nel Giardino dei Tarocchi, e abbiamo scattato un sacco di foto. Forse un giorno ci torneremo, visto che Elle ora conosce meglio i Tarocchi, e per visitarlo, aiuta molto a immergersi dentro.

    RispondiElimina
  5. Ma dai! Sai che anch'io voglio iniziare a studiare i tarocchi? Mi affascinavano anche prima, ma ora mi è proprio venuta voglia di approfondire!
    Un abbraccio a voi due :)

    RispondiElimina
  6. L'importante è essere vivi, e dalle cose che ci racconti altroché se sei viva.

    RispondiElimina
  7. Ultimamente anch'io sto riflettendo sul blog, purtroppo gli impegni sono tanti e non è facile gestirli.
    Buon inizio d'estate.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Beh tu sei superproduttivo, se anche solo rallenti va bene lo stesso, l'importante è che ru e la tua dinestra sul mondo non spariate!

      Elimina
  8. Purché tu non faccia scherzi pigliati le pause che vuoi, mi trovi più o meno qui e là

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti cerco ti cerco :) E non ho intenzione di fare scherzi, no!

      Elimina
  9. Ogni tanto son passato e francamente non trovando nessuno mi son chiesto perchè
    non ho pensato a tristi eventi, ma insomma, adesso sto più tranquillo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Felice di averti tranquillizzato, e anche che tu sia passato a trovarmi :)

      Elimina
  10. Succede. A volte anch'io mi trovo senza qualcosa da scrivere nel blog. Allora aspetto senza forzare e poi arriva sempre qualcosa (un pensiero o altro) che mi aiuta a scrivere. Qualche anno fa avevo chiuso il blog (non ero su blogspot ma su un altra piattaforma) e poi ho ripreso con quello che ho oggi. Ma le pause servono: chiariscono gli intenti e la strada da prendere
    Un saltuone e alla prossima

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie per le tue parole :) Non credo riuscirei mai a chiudere le porte di questo posto, cercherò di non abbandonarlo senza sentirmi in dovere di scrivere qualcosa per forza, l'ispirazione quando arriva arriva :)

      Elimina
  11. Vedo d'esser in ottima compagnia. E di cosa da raccontare ce ne sarebbero. E sì, insomma, hai spiegato tutto benissimo. Però, no, dai, non chiudiamo. È un periodo. Poi passa.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bene mi sento meno sola e meno in colpa :)
      Grazie Baba!!
      P.s. No che non chiudiamo :)

      Elimina
  12. Ma no! Come avrei fatto a scoprire il giardino dei Tarocchi, a seguire l'impegno di "Camilla"... Attraversiamo fasi, impegni, stanchezza, problemi. Il tempo rema contro, ma ogni tanto soffia a favore. Per cui è bello: quando si può!
    Buon tutto Cri!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Che bello questo commento!!
      Grazie Santa, buon tutto anche a te :)

      Elimina
  13. il blog e camilla non sono poi molto diversi. se ci riversi impegno e amore, ti lasciano stremati. guarda il lato positivo, camilla non dà tempo per rigenerarsi. il blog sì. figo, no? (no? ah)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. :) punto di vista decisamente interessante! Grazie :)

      Elimina
  14. Controllo sulla presenza:
    io ci sono.

    RispondiElimina
  15. Ti capisco. Non serve dirlo. Però te lo dico: non fartene un cruccio, due righe per salutare ogni tanto e allietarci con le tue buone notizie (che bella Camilla!, ho visto il video) può bastare, finché non trovi la tua nuova strada. Intanto buona estate!

    RispondiElimina
  16. Uhhhh come ti capisco!!!!
    Idem per me!
    No, in realtà adesso mi sta tornando un po' di voglia di scrivere (ho appena scritto un post) ma ho passato questo ultimo anno a provare verso il blog (e il pc in generale) tutte quelle cose che descrivi tu...soprattutto "in giardino, al mare o in giro per la città si sta meglio che davanti al pc" :-)
    Chiudere il blog non me la sono sentita perché sarebbe stato un po' come bruciare un diario :-( ...ed ho fatto bene perché ora, lentamente eh, ma sta tornando un po' di voglia di condivisione virtuale :-)
    Curiosissima di capire "chi" fosse Camilla sono andata a curiosare nei link che hai indicato....che bello! Bellissima realtà che non conoscevo e che mi ha fatto immensamente piacere scoprire e sapere che il modello si stia espandendo...spero presto anche qui da me ;-)
    Beh, allora cara Cri...a rileggerci, alla prossima ispirazione, senza obblighi ;-)
    Intanto ti mando un caro abbraccio

    RispondiElimina
  17. Eccomi di nuovo, magari ti sgranchisci le dita...A parte gli scherzi, se ti va e senza impegno ho deciso di premiare il tuo blog con il LIEBSTER AWARD 2019.
    Ti lascio il link, a presto;-))
    https://capocasabughy.blogspot.com/2019/08/liebster-award-2019.html

    RispondiElimina

Posta un commento

Grazie per essere passato a dire la tua :)

Post popolari in questo blog

Torta di mele senza latte e senza uova

Polpettine vegane di quinoa e zucchine

Non buttare le bucce d'arancia