la citazione del momento

"I medici sono stati chiari. Un altro colpo così non lo reggi. Vuoi morire?"

Ada lo guarda. Dopo tanti anni Amedeo si sente osservato da lei con uno sguardo vero, intelligente. Lo sguardo che aveva tanti anni prima.

"Tu no?"

E per la prima volta dopo tanti anni lei gli si rivolge con una domanda decisa, vera, piena. Non le solite sciocchezze da sbronza, oppure ordini impartiti con ferocia, frasi senza senso biascicate.

"No. Oggi no."

"Perchè?"

"C'è il sole. Voglio veder nascere il figlio di Sonia. Voglio guardare la prossima Champions League. Voglio grattare la schiena a Ginevra. Voglio comprarmi un'altra bicicletta."
Alberto Schiavone - Ogni spazio felice - Guanda

lunedì 2 gennaio 2017

Naturalmente, buon anno!

Eccoci qua! Comunque ci siate arrivati, festeggiando, ballando, guardando film o ascoltando concerti, benritrovati in questo 2017 :)
Io, come sapete, non ci tengo particolarmente a festeggiare un inizio nel mezzo dell'inverno, ma sapete altrettanto che non disdegno mai un'occasione di festa, men che meno quest'anno, in cui si prospettavano due giorni sulle colline romagnole con amici e amici di amici: un gruppo che è partito con una decina di intimi e che si è allargato sempre più fino ad arrivare a quasi trenta persone belle e sorridenti!  E in effetti sono stati due giorni bellissimi! 

Due giorni di cucina condivisa,

qualche nido di tagliatelle...
adoro quei pentoloni giganti!










Due giorni di relax e di creatività

Il "vecchione", tradizione locale, a cui abbiamo affidato desideri e cose brutte da portarsi via...
...e che a mezzanotte abbiamo bruciato in cortile

ore di chiacchiere davanti al fuoco
di buon cibo e di brindisini infiniti :D
Adoro le tavolate tanto quanto i pentoloni!
E siccome il posto dove eravamo si chiama Rocca delle Camminate, non te lo vuoi fare un giro nei dintorni? L'1 mattina io e Fra siamo stati i primi ad alzarci e, dopo una colazione con pane, marmellate fatte in casa, pandoro avanzato e un caffè preparato direttamente sul fuoco appena riattizzato, abbiamo fatto un giro nei dintorni.

brina mattutina, peccato non si veda il luccichio




su questi alberi abbiamo pure visto saltellare uno scoiattolo :)




avremo passato un'ora a crogiolarci al sole su queste scalette

Ecco, non chiedo granchè al prossimo anno, per me e per voi, se non il prolungarsi di questi due giorni. Auguro a me e a voi di poter aver vicine le persone che amate e di poterne conoscere di nuove che vi arricchiscano, vi auguro di avere cibo nel piatto e di aver sempre voglia di condividerlo, vi auguro di riuscire ad accettare le differenze che vi separano dagli altri e di poter imparare da queste, vi auguro tanta luce fuori ma soprattutto dentro, vi auguro di non perdere mai il contatto con la natura e che il sole scaldi e illumini le vostre testoline!

24 commenti:

  1. Mi sembra un ottimo inizio! Buon anno amica mia!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Buon anno a te, canadese del mio cuore!

      Elimina
  2. Sono ottime occasioni per stare in compagnia.
    Buon 2017.

    RispondiElimina
  3. Che bel posto e che casa grande. Ho notato le stufe accese, ne so qualcosa. Noi ci riscaldiamo con due stufe simili. Qui le stufe le accende quasi sempre mio marito... diciamo che in questo periodo, circa 20/gg, di influenza mi è mancato il riscaldamento generalizzato, ora sono quasi guarita e tutto sta tornando alla normalità.
    La normalità è qualcosa che apprezzo molto e che mi auguro per tutto il 2017 sentendone un forte bisogno. E poi mi piace sapere che ci sono ancora delle feste passate così come racconti in questo post, con la gioia di ritrovarsi in compagnia.
    Buon Anno!
    Nou

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io invece focolari e stufe a legna li vedo solo in queste occasioni e me ne dispiaccio, però capisco quel che dici. Chi è abituato ai termosifoni in effetti non se ne rende conto, coglie la "poesia" del focolare ma non pensa che un focolare non può scaldare una casa intera! Grazie Nou, che sia allora un normalissimo anno di salute e di calore :)

      Elimina
  4. Splendidi campagna, silenzi, camini (che adoro!)... e soprattutto belle persone attorno..per una volta solo sorrisi e nessun pensiero...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Già, speriamo sia una situazione/sensazione che si ripeterà nel corso di questo nuovo anno!

      Elimina
  5. Wow, e poi la fortuna di beccare bellissime giornate di sole!
    Una vacanzetta che farei volentieri anche io, proprio durante il capodanno!! sarebbe bellissimo^^

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì in effetti c'era un sole stupendo!

      Elimina
  6. bell'inizio, che sia d'auspicio, buon anno Cri :)

    RispondiElimina
  7. Che bel capodanno! Parlavamo dei nostri capodanni, io e Alli, e io non me li sono ricordata tutti, troppo diversi l'uno dall'altro, e ad esempio ne avevo dimenticato almeno uno come questo, forse anche un'altro (durante il quale avevo bevuto di più, da qui la perdita di memoria). Generalmente molto alcolici i miei fine d'anno... Comunque mi piacciono le feste in cui si impasta, e in cui si cammina nella natura e c'è freddo ma sole. Giusto un po' d'ansia a vedere tutta quella gente (noi in due eravamo più che sufficienti) e di freddo a vedere le stufe (ho le mani ghiacciate pure adesso e sono incollata al termosifone!)
    Buon 2017 cara Cri, ricambio tutto quello che hai scritto, perché è un augurio bellissimo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A me invece mettono allegria le situazioni con tanta gente, fosse anche solo perché così riesci a evitare di passare il tempo con chi ti è meno simpatico :D Ciao Elle, grazie

      Elimina
  8. Risposte
    1. Come dicono da queste parti... sperem!

      Elimina
  9. Meraviglioso augurio il tuo!!!! Grazie!
    Bellissimo il tuo capodanno! Quel braciere della foto è meraviglioso!!!
    Anche io ho scritto su un foglio le cose vecchie che non voglio più e poi a mezzanotte l'ho affidato al fuoco del braciere che ho acceso in giardino.....per poi, guardando le stelle, formulare nuovi desideri e buoni propositi per il futuro :-)
    Tanta luce anche a te, cara Cri :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi piace tanto il rituale dei desideri, lo faccio sempre se c'è la possibilità di accendere un fuocherello :)

      Elimina
  10. Grazie cara Cri, che bell'augurio! Lo ricambio di cuore.
    Anche noi abbiamo fatto un falò, qui a SF, e anche se ero in ansia che bruciasse la casa mi sono divertita lo stesso!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ah ah ah!!! Beh noi stavolta non avevamo di questi problemi:D

      Elimina
  11. Buon Anno Cri, mi fai ricordare un capodanno in baita, a 1500 m di quota, un paio d'ore a piedi nella neve dalla carrozzabile più vicina, per scaldarsi una stufa a legna. Dormimmo vestiti con le tute da sci dentro i sacchi a pelo. Che freddo :) ma che bello fu!

    (Ti ho risposto sul mio blog Cri, ancora grazie!)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh noi eravamo decisamente più in basso, tanto che il sacco a pelo è stato sufficiente per passare la notte :)
      Ancora buon anno a te Vera cara

      Elimina
  12. Bel modo di finire e inziare l'anno, che sì, è assurdo in un periodo così, dove non può ri-nascere nulla ... la fine è (era) a fine agosto, e l'inizio in primavera (tra il 25 aprile e il 1 maggio), ma vabbe', facciamo finta sia finito qualcosa e iniziato qualcosa d'altro. Da noi si brucia domani, la vecia ... non sapevo di capodanno. Bel posto davvero, magari ci andremo una volta anche noi ...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Alli meno male che ci sei tu che mi capisci!! Qui si brucia il vecchione la notte di capodanno, ogni anno uno o più artisti ne costruiscono uno (quest'anno c'era un ussaro gigantesco) e si posiziona in piazza Maggiore un po' di giorni prima, in attesa del falò :)

      Elimina

Grazie per essere passato a dire la tua :)